gen 26, 2017

La tua pagina Facebook ufficiale: istruzioni per l’uso

 

Computer-lente-di-ingrandimento-accordo-social-network

Partiamo da una regola aurea per tutti gli studi medici del terzo millennio: se vuoi ottenere successo nel difficile mercato dei servizi medici privati, devi essere presente su internet.

Un medico che non può essere trovato su internet non riuscirà di fatto a garantirsi un nuovo afflusso di pazienti: secondo una recente indagine CENSIS, circa il 40% dei 40 milioni di Italiani che si connettono ad internet inizia la propria ricerca di un medico sulla rete.

I metodi per essere presenti sulla rete e migliorare la propria immagine di medico sono molteplici: dal classico sito web professionale, alla creazione di un profilo sui maggiori portali medici (come ad esempio MioDottore). Uno strumento utile, per quanto non del tutto “risolutivo”, è la creazione di una pagina Facebook ufficiale.

La pagina Facebook ufficiale: aiuta ad acquisire nuovi pazienti ed è “conveniente”

Innanzitutto, sgombriamo il campo da un equivoco: non stiamo parlando di un profilo Facebook personale, ma più specificamente di una pagina ufficiale. È bene che il tuo profilo personale (se ne hai uno) sia dedicato ai tuoi contatti privati, e che la pagina ufficiale venga utilizzata esclusivamente per fini professionali e promozionali: il suo scopo è quello di migliorare la tua immagine professionale presso i tuoi pazienti in rete e di garantirti una maggiore visibilità presso chi ancora non ti conosce.

Quali sono i vantaggi della pagina Facebook ufficiale per un medico?

  1. È più semplice da creare e da gestire rispetto a un sito web;
  2. è a costo zero;
  3. permette di raggiungere centinaia di migliaia di utenti (leggi: potenziali pazienti) nello stesso momento;
  4. coloro a cui “piace” la tua pagina Facebook riceveranno notifiche in tempo reale sui contenuti pubblicati su di essa.

Le 5 regole d’oro per gestire la tua pagina Facebook

Al di là della semplicità nella gestione e degli altri vantaggi descritti sopra, anche una pagina ufficiale su Facebook, per sortire gli effetti sperati (nel tuo caso, garantirti maggiore visibilità e migliorare la tua immagine professionale), deve essere utilizzata con saggezza, attenendosi ad alcune semplici regole:

  1. Dai un look il più possibile professionale alla pagina: inserisci la tua foto (o quella del tuo studio medico), i tuoi contatti, l’indirizzo del tuo studio. Una buona idea potrebbe essere quella di usare una tua foto per l’immagine del profilo e una foto dello studio come immagine di copertina.

  2. La pagina ufficiale funziona, di fatto, come una vera e propria “fan page”: i tuoi “fan” (ossia i tuoi pazienti) riceveranno notifiche su Facebook ogni volta che pubblicherai nuovi contenuti.

  3. Sarà tuo compito aggiornare la pagina, inserendo nuovi contenuti periodicamente (ad esempio, a cadenza settimanale). Potresti postare delle foto dello studio, degli articoli a carattere medico, ecc. In generale, pubblica sempre dei contenuti che siano attinenti alla tua attività professionale.

  4. Visita spesso la tua pagina e controlla le notifiche: se qualche utente ti contatta o commenta uno dei tuoi contenuti o ti pone delle domande, cerca sempre di rispondere: farai un’ottima impressione con uno sforzo minimo.

  5. Evita scontri o polemiche con utenti scortesi o inopportuni: se tale utente persiste, segnalalo a Facebook e/o blocca l’accesso di tale utente alla tua pagina. L’importante è non scendere mai al livello dell’interlocutore: ne va della tua immagine!

In generale, mantenere una pagina Facebook ufficiale richiede un certo livello di impegno, ma d’altra parte una pagina ben mantenuta e gestita può rivelarsi un ottimo strumento per proiettare un’immagine professionale positiva e per essere visibili a potenziali pazienti che ancora non ti conoscono di persona.

Scopri come garantirti maggiore visibilità su internet e migliorare la tua immagine di professionista della salute! Leggi gratuitamente la guida:

Le 3 regole per costruire un'immagine professionale impeccabile

Scarica l'eBook